Inizio/Fine Corsi: da Sabato 8 Ottobre 2016 a Sabato 13 Maggio 2017

Corsi di modellato (utilizzo della creta)

 

Il docente dei corsi di modellato Nicola Biondani

Il docente dei corsi di modellato Nicola Biondani

Le lezioni di modellato si tengono presso il laboratorio situato nel Quartiere Fieristico di Sant’Ambrogio di Valpolicella

il sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Il docente, NICOLA BIONDANI, si è diplomato presso l’Istituto d’arte di Guidizzolo (MN) nel 1996. Nel 1998 consegue il diploma di Maestro d’Arte.

Nell’A.A. 2002-2003 completa, presso l’Accademia di Belle Arti “C.B. Cignaroli” di Verona, i corsi fondamentali e complementari della scuola di scultura, e nel febbraio 2004 si laurea presso il medesimo Istituto. Nello stesso anno entra come scultore scenografo nell’Ente Lirico veronese dove vi rimane fino all’anno successivo quando apre il suo primo laboratorio di scultura, da quel momento incomincia una fitta attività lavorativa ed espositiva.

Sue opere sono entrate a far parte di collezioni private e pubbliche, in Italia e all’estero.

Nel 2006 si classifica primo nel concorso “Proposta a giovani artisti 2006”, organizzato dalla Fondazione Toniolo, Associazione Amici di Don Angelo Marini. Dal 2008 lavora con la Galleria Gagliardi di San Gimignano(SI) e dal 2013 con la galleria varesina Punto sull’arte di Sofia Macchi e dal 2015 è presente alla Fine Art Gallery di Positano(Sa).

Ha collaborato nel contesto di numerosi concorsi di progettazione e attualmente è impegnato, tra l’altro, nella realizzazione delle opere d’arte di una nuova chiesa nell’Arcidiocesi di Ugento (LE).

Nel 2014 l’azienda di gioielli Pomellato gli commissiona per una serata benefica,una serie di tre sculture che ripropongano i loro gioielli indossati su donne testimonial.

Dal 2015 insegna il corso complementare di scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Verona.

Attualmente vive e lavora tra Mantova, Pietrasanta e Verona.

PROGRAMMA 2016-2017 – CORSO DI MODELLATO DAL VERO CON FIGURA ANATOMICA

Il corso consiste in un vero e proprio laboratorio mirato ad insegnare le antiche tecniche del modellato e della scultura.

Le lezioni si baseranno su teoria e pratica, in particolar modo sullo sviluppo di un pensiero, di un idea per poi cercare di svilupparla nei materiali plastici modellabili o  come l’argilla,plastilina o cera.

Durante le lezioni di copia dal vero, ci si concentrerà sulla reale lettura di un corpo nello spazio e di come è nella realtà.

La metodologia di lavoro si baserà su i seguenti punti:

Progetto:

Dal bozzetto alla realizzazione di una scultura a tutto tondo, con soggetto figura umana o animale. Modellazione dal vero di figura intera e ritratto. Ingrandimenti e proporzioni.

 Armatura:

Costruzione della base. Armature in legno e in ferro. Armature fisse, mobili e autoreggenti con crocette e similari. Studio e tecnologia dei materiali impiegati.

Modellatura:

Proprietà e caratteristiche delle argille.

Modellature per cotture finali o per formature in gesso. Armature e supporti esterni di sostegno.

Uso di strumenti e attrezzi appropriati. Conservazione, manutenzione e lavorazione delle argille nei diversi stati di plasticità. Interventi sui manufatti a diverse durezze.

Svuotamento:

Tecniche di svuotamento, sezionamento e assemblaggio. Ripristino del modellato finale.

Decorazione:

Uso e preparazione delle barbottine. Finiture a durezza cuoio. Patinature finali su manufatti cotti. Tecnologie e materiali. Sperimentazioni varie.

Asciugatura e cotture

Tecniche di asciugatura e essiccazione. Interventi di riparazione nei diversi stati di durezza.

Formatura:

Proprietà e caratteristiche dei materiali in polvere a catalizzazione.

Formatura per bassorilievo, altorilievo e tutto tondo.

Forme a perdere. Forme a tasselli con o senza madreforma.

Forme in silicone o resina da colaggio.

Tecniche e materiali vari per stampi.

Armature per la formatura in gesso. Lavorazioni alle diverse durezze.

Modellazione in cera:

studio di soggetto e realizzazione in cera modellabile.

Fusione in bronzo:

Teoria delle tecniche di fusione.

Fusioni a stampo e a cera persa. Visita alla fonderia. Preparazione del manufatto per la fusione. Ritocco e lavorazione delle cere.

Lavorazioni e finitura dei metalli.

Teoria, pratica e sperimentazioni delle patine.