INAUGURAZIONE TOTEM SEGNALETICO E PRESENTAZIONE LOGO VILLA BRENZONI BASSANI

Inaugurazione totem segnaletico e presentazione logo di Villa Brenzoni Bassani. Il progetto del logo e dell’opera è stato curato da Sebastiano Zanetti, docente del corso di pittura della scuola d’arte. Il totem è stato realizzato dalla ditta 3fe di Ponton, che da alcuni anni collabora con la scuola per la realizzazione di opere in ferro e metalli vari. L’organizzazione del logo coniuga la presenza della bettera “B” maiuscola a richiamo della sigla “Brenzoni Bassani” con una delle decorazioni che caratterizzaano la facciata della Villa nella scansione verticale data dalle lesene. Si è cercato di mantenere il logo visivamente sobrio per darne la più ampia riproducibilità e riconoscibilità nelle applicazioni sui vari supporti caricandolo solo di una leggera connotazione che ne evocasse la collocazione del 1800. Il logo viene pensato sempre accompagnato dalla dicitura estesa “Villa Brenzoni Bassani”. L’esigenza di collocare una segnaletica verticale per facilitare l’individuazione della “Villa Brenzoni Bassani” nel comune di Sant’Ambrogio di Valpolicella ha portato ad una progettazione che valutasse forme ragionate nell’ambito scultoreo. La storia passata e contemporanea della villa è talmente caratterizzata dalla relazione con la ricerca artistica della lavorazione dei materiali che, nella scultura, ogni nuovo elemento inserito trova la miglior alchimia. Si è voluto quindi disegnare un totem monolitico con piccole complicazioni geometriche nella simmetria delle forme, un’architettura, scultura minimale di acciaio corten estremamente efficacie in sé, nella propria fisicità espressa e percorribile a tutto tondo. Sul piano verticale, nella faccia rivolta a valle trova collocazione il logo della villa che, con eleganza, senza sensazionalismi indica il riferimento cercato a chi arriva.

Scritto nella sezione Scuola e Territorio il